“La basilica paleocristiana di San Costanzo e problemi religiosi connessi” di Salvatore Borà

La chiesa di S. Costanzo

Riproponiamo la lettura del saggio di Salvatore Borà La basilica paleocristiana di San Costanzo e problemi religiosi connessi pubblicato sulla rivista di storia locale Il Caprifoglio n. 1 anno VII – giugno 1995. L’interessante articolo affronta un tema poco conosciuto e studiato della storia di Capri: la nascita e la diffusione del Cristianesimo sull’Isola in relazione agli influssi e alle presenze cristiane nei territori vicini. Strettamente legata alla formazione della prima comunità cristiana caprese è la costruzione dell’antica chiesa paleocristiana nei pressi della riva di Marina Grande, successivamente intitolata a San Costanzo e divenuta poi cattedrale con l’istituzione della Diocesi nel 987. Un capitolo è dedicato alla leggendaria venuta sull’Isola del vescovo Costanzo divenuto poi patrono di Capri.

 

Prospetto originario della chiesa prima delle modifiche

Salvatore Borà (1930 – 2013), autore e storico dell’Isola di Capri, con le sue ricerche e le numerose pubblicazioni ha dato un contributo fondamentale alla conoscenza ed alla divulgazione di aspetti e fenomeni della storia dell’Isola di Capri. Autore di numerosi articoli e saggi, ha pubblicato: I nomi di Capri, Capri frammenti storici, Capri le chiese dell’Isola, Itinerari storici e monumentali di Capri ed Anacapri, Piccola guida storica di Capri.

 

Nuova Registrazione Utente
*Campo obbligatorio

[membri]  [/membri]